Arbus

Il paese di Arbus è situato nell’entroterra nella parte occidentale della provincia del Medio Campidano, a circa 78 Km da Cagliari e 15 Km dalla costa. È il comune più esteso della provincia del Medio Campidano ed uno dei più vasti della Sardegna con i suoi 26.716 ettari. Il paese sorge in leggero pendio ad un’altezza media di 300 metri.Le sue strade strette e tortuose sono tipiche dei paesi in montagna; numerose le case in pietra (granito) e nel centro più antico sono ancora presenti costruzioni in mattoni crudi. È immerso nel verde dei boschi di un territorio variegato, piuttosto montuoso e spesso impervio; infatti si trova a circa 300 mt s.l.m. e, sopra di lui, il passo Genna e Frongia che conduce al paese si trova a circa 380 mt s.l.m. Ha la tipica conformazione dei paesi di montagna: è circondato da cime montuose e la sua spina dorsale è la via principale che lo attraversa totalmente da cui molteplici stradine si diramano ed inerpicano su entrambi i lati. Molti sono gli edifici in granito, soprattutto nella parte più vecchia del paese e interessanti sono le costruzioni che ancora sopravvivono realizzate in mattoni crudi. Lungo la via principale sono presenti la maggior parte delle attività commerciali e gli edifici più importanti: la chiesa di San Sebastiano, il Montegranatico, il Municipio Vecchio e la Casa Museo del coltello sardo. Fra la metà dell’800 e la fine del 900, il paese ha legato la sua storia ed il suo svilippo, sia economico sia sociale, alla storia dell’attività estrattiva mineraria.

Back to Top